ORARI

 

Lunedì         17:15 - 19:00

Martedì       17:00 - 19:00

Mercoledì   14:30 - 19:00

Giovedì       17:00 - 19:00

Venerdì       15:00 - 19:00

 

INDIRIZZO

 

Via Roma 17, Piacenza 29121

bimbi.in.musica.piacenza@gmail.com

Tel: 338 616 5632

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook - Black Circle

© 2016 by

Associazione Culturale Ricreativa Musicale Eco della Valle - Bimbi in Musica Piacenza - SEDE in Località Carmiano Via San GIovanni, 29020 Vigolzone PC - Partita Iva 01348150333

 Chi siamo           

Associazione Culturale Musicale Ricreativa
Eco della Valle - Piacenza Bimbi in Musica

Sede legale: Località Carmiano Via San Giovanni, 29020 Vigolzone PC

 

La nostra associazione persegue finalità di divulgazione musicale e si prefigge, come scopo, la diffusione della pratica corale e strumentale a partire dalla prima infanzia, per diffondere nel territorio piacentino una sensibilità musicale sia come ascoltatori che come esecutori (sia professionisti che dilettanti)

Presidente                        Graziano Beluffi

 

Direttore Artistico            Maria Paola Busconi

 

Comitato Direttivo           Graziano Beluffi

                                           Maria Paola Busconi

 

"La musica trasforma le diversità in speranza, ogni sfida in azione, i sogni in realtà"

José Antonio Abreu

Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia Onlus

 

La nostra Associazione sostiene il nucleo Piacentino del Sistema ABREU prestando i propri docenti a tali attività.

 

Nel centro del “Sistema” si trova il concetto di Paideia greca, dell’educazione morale del cittadino per formare la comunità ideale, una educazione umanistica basata nel rinforzamento dell’ “appetito” dei giovani per la bellezza, l’eccellenza, e il lavoro in comunità, tutto questo attraverso delle esperienze positive legate alle reazioni emotive che la musica genera nei giovani. Si punta alla formazione di una comunità inclusiva, dove tutti hanno lo stesso accesso ad un’educazione musicale di alta qualità, e dove barriere economiche, di disabilità, non limitano la partecipazione comunitaria.